This site exploits session and third parties cookies. Pressing on 'Accept' button, you accept cookie usage. For further information click Cookie Policy button

  • Banner

MedicalWasteTreating4.0

Sistema innovativo automatizzato per il trattamento e la nobilitazione dei rifuti sanitari

in chiave End of Waste

Funded under: POR CReO Toscana 2020

Start date 01 September 2020     End date 31 August 2022

 Keywords: Computer Vision, Circular Economy, Waste Sorting

Il progetto mira a sviluppare un sistema innovativo che consentirà di realizzare una rivoluzione radicale dei processi di gestione dei rifiuti sanitari. Infatti, in piena coerenza con i principi di Industria 4.0 e mediante la convergenza di soluzioni di automazione avanzata, ICT e materiali innovativi si intende rendere possibile il trattamento e la nobilitazione dei rifiuti sanitari in chiave End of Waste: ciò che oggi rappresenta un rifiuto, e dunque un costo, verrà trasformato in nuova materia prima, realizzando i principi dell’economia circolare. Il progetto ha ad oggetto innanzitutto un innovativo impianto di trattamento e nobilitazione ad alta automazione, identificato con l’acronimo di WTET (Waste Treatment and Ennoblement Tunnel), attraverso il quale il rifiuto sanitario verrà sterilizzato, trattato e nobilitato per portare alla creazione di nuove materie prime, seguendo percorsi di rigenerazione remunerativi e sostenibili. Il progetto prevede inoltre lo sviluppo delle seguenti ulteriori soluzioni innovative per l’intera catena logistica collegata al WTET: a) una innovativa stazione di raccolta e imballaggio attrezzata che, grazie all’utilizzo di logiche avanzate per il controllo e per il supporto agli operatori durante le fasi di differenziazione primaria consentirà il conferimento ”intelligente” dei rifiuti; tale stazione, denominata Waste Packing Station (WPS), sarà dislocata nelle aree di produzione del rifiuto e sarà sensorizzata e interconnessa per monitorare lo stato di riempimento degli apposti contenitori dei rifiuti, denominati Medical Waste Container (MWC); b) i menzionati MWC, ovvero innovativi contenitori configurabili e modulari per la raccolta differenziata dei rifiuti sanitari e il loro trasporto in sicurezza, opportunamente tracciabili mediante tag dedicati. Essi saranno muniti di più settori dedicati a varie frazioni del rifiuto e verranno realizzati anche con materiale da riciclo, in piena coerenza con i principi dell’economia circolare; c) un sistema innovativo per la funzionalizzazione di materiali da recupero prodotti dal WTET mediante il deposito di nanofibre elettrofilate. Le nanotecnologie infatti porteranno alla individuazione di prototipi e sistemi per la funzionalizzazione del materiale da riciclo (ad esempio il tessuto-non-tessuto), in modo da convertirlo in materiale ad alta tecnologia per la produzione di manufatti di valore quali filtri HEPA e filtri per mascherine chirurgiche. Tutte le soluzioni innovative sopra descritte (WTET, WPS e MWC) renderanno possibile l’attuazione di un approccio rivoluzionario alla gestione del rifiuto sanitario, anche e proprio grazie alle importanti innovazioni nei materiali avanzati e nelle nanotecnologie che saranno realizzate: in 3 particolare materiali innovativi saranno utilizzati come additivi compatibilizzanti rendendo possibile la rigenerazione e la nobilitazione congiunta di materie altrimenti non coniugabili.